Dal 27/feb/2018

Il genio Arca e la qualità dei materiali: la pietra acrilica

Arca seleziona i materiali valutandone le loro doti tecniche e funzionali, perché in un camper, ancor più che a casa, estetica e utilizzo si intrecciano indissolubilmente. Ecco allora che Arca sceglie per la propria produzione materiali innovativi dalle proprietà eccellenti, come la pietra acrilica, per i piani cucina e toilette, a garanzia di elevate prestazioni, donando comfort, eleganza e prestigio, alla vista e al tatto.

Iniziamo il viaggio nel Genio Arca e la qualità dei materiali andando alla scoperta della pietra acrilica dei top cucina e toilette. 

La pietra acrilica è un materiale di ultimissima generazione, tra i materiali di tendenza nell’arredamento. Nato nel 1967, è un materiale ad alte prestazioni funzionali ed estetiche utilizzato per applicazioni di arredamento, design ed architettura, in ambienti interni ed esterni. Nell’arredamento della casa la pietra acrilica ha vasti impieghi poiché si combina bene con qualunque tipo di materiale, si presta a ogni stile e gusto e ha caratteristiche tecniche che la rendono adatta ad ogni utilizzo (lavabi e lavelli per bagni e cucine, piani di lavoro, ante, sanitari e arredo bagno, mobili e accessori di qualunque genere).
La pietra acrilica è un materiale composito appartenente alla categoria dei “solid sufaces”, non assorbente e non poroso, prodotto per circa due terzi con idrossido d’alluminio, ricavato dalla bauxite, e per un terzo con acrile, polimetilmetacrilato, di alta qualità, con l’aggiunta, eventuale, di piccole quantità di pigmenti colorati. All’aspetto appare luminoso e traslucido, morbido al tatto e uniforme e senza giunture visibili.

La pietra acrilica presenta per aspetto e tecnologia diverse caratteristiche, ed è per questo che è destinato oggi ad impieghi davvero infiniti. Sono proprio queste sue qualità che fanno sì che la pietra acrilica rimanga nel tempo solida, robusta ed esteticamente piacevole anche se sottoposta a sollecitazioni di diverso genere, anche se trattato con minor cura o “maltrattato” da attrezzi della cucina, dall’umidità e dal calore del bagno, anche se non pulito e curato ogni giorno con costanza. Arca Camper per la gamma Europa ha scelto un materiale di pregio che in un camper vissuto rappresenta la comodità in assoluto.

Ecco una prima lista delle caratteristiche: resistente e robusto, igienico, non tossico e ipoallergenico, non poroso, privo di giunzioni visibili, durevole nel tempo, sopporta usi e abusi, facile da pulire e mantenere, impermeabile, impenetrabile da macchie, gradevole al tatto, resistente ai graffi, resistente all’umidità e alla muffa, ripristinabile seguendo poche indicazioni di manutenzione, abbastanza resistente al calore.

Scopriamole in dettaglio:
Altamente igienica: essendo un materiale non poroso la pietra acrilica non assorbe umidità, liquidi o sostanze alimentari e per questo non favorisce la crescita di batteri, funghi o muffe.
Non tossica: essendo un materiale inerte, la pietra acrilica è atossica e ipoallergenica. In fase produttiva produce emissioni limitate in quanto chimicamente non reattiva.
Resistente: la pietra acrilica è un materiale solido e omogeneo, per questo resiste con facilità agli urti, ai graffi e all’usura quotidiana. E’ anche resistente alle macchie in quanto non essendo poroso non permette la penetrazione dei liquidi. Attenzione però, perché la pietra acrilica è un materiale sensibile al calore!
Durevole nel tempo: la pietra acrilica è resistente alla luce diretta del sole e il suo colore si mantiene immutato nel tempo. Resistente alle sollecitazioni, poi, è poco soggetta all’usura del tempo.
Riparabile: la pietra acrilica, per come è composta, è rinnovabile, può essere cioè ripristinata o riparata. Piccoli interventi si possono fare in maniera autonoma, altri più importanti necessitano di personale tecnico specializzato. 
Di facile manutenzione: E’ molto semplice prendersi cura della pietra acrilica, bastano pochi e semplici gesti. Nelle prossime puntate, tutti i trucchi per una perfetta manutenzione.

Parliamo ora di manutenzione. Abbiamo visto che la pietra acrilica è un materiale resistente, semplici regole di manutenzione e pulizia ci aiutano però a renderlo ancora più durevole per preservarlo da usura, tempo ed eventi accidentali.  Oltre a questi facili accorgimenti è bene sapere che la pietra acrilica può essere facilmente riparata e rigenerata da tecnici specializzati per danni più importanti.
Manutenzione quotidiana:

  • In caso di qualunque macchia sciacquare con acqua calda e passare un panno morbido. E’ possibile usare anche un panno umido con crema leggermente abrasiva, tranne che su macchie dovute a calcare.
  • Per macchie di grasso, olio, profumo, vino, sangue, mercurocromo usare una spugna abrasiva con detersivo contenente ammoniaca
  • Per macchie di succo di limone, caffè, tè, aceto, ketchup, oli vegetali, polline di giglio, zafferano, inchiostro, lucido per scarpe, muffa, iodio e per rimuovere le bruciature di sigaretta e i graffi significativi usare una spugna abrasiva con candeggina, sciacquare con acqua calda e asciugare con panno morbido.
  • Per rimuovere macchie di calcare, minerali e sapone usare una spugna abrasiva con detersivo senza acetone, sciacquare con acqua calda e asciugare con panno morbido.

Per la pulizia si consigliano movimenti circolari.
Sempre in tema di manutenzione ecco alcuni consigli per preservare la pietra acrilica e renderla durevole nel tempo.  Per esempio, attenzione al calore: è consigliato impiegare sottopentola sempre, prima di appoggiare pentole roventi, così come è sconsigliato versare acqua bollente direttamente sulla superficie, meglio aprire prima il rubinetto dell’acqua fredda. Attenzione anche alla dimensione delle pentole che posate sui fuochi devono essere di dimensioni corrispondenti ai fornelli di cottura, per non causare problemi alla parte circostante.
E’ poi sconsigliato tagliare o tritare direttamente sul piano; preferibile utilizzare appositi taglieri. Infine attenzione alle macchie provocate da prodotti chimici, vanno rimosse immediatamente con un panno morbido.

Sicurezza ed ecocompatibilità. 
La composizione a base di minerali ed acrilico, la produzione a basso impiego di risorse e la lavorazione a “rifiuti zero”, danno al materiale una valutazione ottima in tema di ecologia.
E’ infatti provato che il la pietra acrilica sia un materiale assolutamente sicuro per la salute dell’uomo e anche dell’ambiente naturale perché:
- ha un basso contenuto di VOC, cioè composti organici volatili come benzene, toluene, metano, dannosi per la salute.
- è un materiale chimico inerte, cioè non produce emissioni nell’aria, per questo risulta altamente salutare.
- i suoi processi produttivi infine producono pochissimi scarti che vengono comunque riutilizzati nella produzione.

Articoli correlati

Buon Natale in compagnia di Arca Camper

Caro Amico Speciale, A te che stai leggendo questo messaggio auguriamo un Natale in allegria i...

Leggi tutto

Europa P 740 GLC: quando camper fa rima con comfort

Europa P 740 GLC è la soluzione che Arca offre per rispondere alle esigenze di una coppia che c...

Leggi tutto

In viaggio verso Provenza con Arca Camper!

Campi di lavanda, villaggi medioevali ricchissimi di storia, austere abbazie, dolci colline, lagh...

Leggi tutto

Alla scoperta della gamma Europa mansardati

Arca e il mansardato. Un sodalizio imprenscindibile fra una casa produttrice e la tipologia a cu...

Leggi tutto

Il genio Arca e le tecniche costruttive: il gavone garage

E’ indubbio quanto sia importante valutare, nell’acquisto di un camper, la presenza o meno del ga...

Leggi tutto

Arca Event - Porte Aperte d'Autunno

Nuovo appuntamento per il Porte Aperte Arca. Su tutto il territorio nazionale, presso la rete ve...

Leggi tutto

Porte Aperte d'Autunno Arca

Non perderti i Porte Aperte Arca per l'autunno 2019! Scopri la nuova gamma Arca 2019 nel punto v...

Leggi tutto

Europa M 725 GLM: l’eccellenza Arca per tradizione

Perché un classico non finisce mai di dire quello che ha da dire. Dedicato alla famiglia esige...

Leggi tutto

Arca al Salone del Camper 2018

L'esposizione più importante della stagione si avvicina e come ogni anno Arca sarà presente al Sa...

Leggi tutto

Arca e "Il Giro di Paola"

Puntuale a maggio ritorna il Giro d’Italia: un evento nazionale imperdibile che a noi di Arca que...

Leggi tutto

Il genio Arca e le tecniche costruttive: il telaio AL-KO

Il telaio AL-KO AMC è un must per i veicoli di fascia alta, ed è lo stesso camperista più esperto...

Leggi tutto

Il genio Arca e la qualità dei materiali: la pietra acrilica

Arca seleziona i materiali valutandone le loro doti tecniche e funzionali, perché in un camper, a...

Leggi tutto